MEDICINA CINESE - MOXIBUSTIONE

danilo 2.jpg

La Moxibustione (o Moxa) è una tecnica terapeutica derivante della Medicina Tradizionale Cinese, caratterizzata dall'applicazione prolungata di calore su punti e meridiani tipici dell'agopuntura.

Tale calore viene prodotto facendo bruciare - in prossimità della zona da trattare - degli appositi sigari o coni di artemisia (pianta medicinale le cui foglie vengono poi appositamente essiccate e polverizzate).

 

In gravidanza può avere - con le opportune cautele - importanti applicazioni (ad es: può essere utilizzata per stimolare il rivolgimento di un feto dalla presentazione podalica a quella cefalica verso la trentacinquesima settimana di gestazione).

A differenza di altri paesi, in Italia può essere praticata soltanto da personale medico abilitato.

La tecnica utilizzata dal Dr. Danilo Bottini, attraverso il calore sprigionato dai sigari di Artemisia che lentamente bruciano contenuti nella scatola di legno si ha un irradiamento del calore che raggiunge (senza ustionare) il dolore anche in profondità.

La Moxibustione sarebbe di beneficio in caso di:

  • dolori articolari e cervicali (legati al freddo ed all'umidità)

  • Bronchite e Asma

​​

Invece viene evitata in caso di:

  • Febbre elevata

  • Ipertensione arteriosa

  • Su aree cutanee non integre

  • Sconsigliata sui bambini piccoli

bottini_edited_edited.jpg

Dr. Danilo Bottini